La Cucina è Poesia

  

I profumi, le composizioni,

l'armonia degli accostamenti tra i sapori ed i colori,

la sapiente abilità nella ricerca dell'alimento

quale nutrimento dell'anima oltre che del corpo, sanno di poesia.

 

Poesia non scritta ma palese espressione di un sentimento

esigenza preziosa dell'animo di uno chef.

 

Una parte di me, sul foglio bianco di un piatto, 

viene scritta ogni giorno per essere condivisa.

  

Ed anche questo è Poesia.

 

 

Scritta da Pino Nacci, con la collaborazione del Prof. Carlo Finazzi

Anno 2010

                                                                                                                                                               

 

 - Pino Nacci "L'Arte in Cucina"

 

 Il cibo è nutrimento e vita, è cura e attenzione, è

socialità e comunicazione. 

 

Cucinare diventa quindi un atto profondamente  

creativo, giocoso, rassicurante, in cui ogni fase della 

realizzazione di una ricetta diventa un momento prezioso, da  

godere da soli o condividere con gli altri: 

preparare gli ingredienti, manipolare la

materia, attendere la cottura, assaggiare.   

 

Fino al momento più bello e più atteso, quello del convivio.

  

Roberta Schira